Progetto riapertura luglio 2020

Progetto Riapertura del Centro di Aggregazione Giovanile

“Batti Il Tuo Tempo Evolution”                                                                                                                                Questionario giornaliero utente over 14 anni.pdf

                                                                                                                                                                                        Questionario giornaliero utente under 14 anni.pdf

 

Al fine di rispettare le “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19” la riapertura del Centro Aggregativo richiede un investimento economico aggiuntivo per permettere l’attivazione di attività all’esterno o in alternativa all’interno del Centro secondo le modalità di seguito illustrate.

 

SPAZI ESTERNI: Playground, parco di via Massenzio Masia

Premessa

Questo progetto contiene la proposta di avvio attività per il Centro Aggregativo “Batti Il Tuo Tempo Evolution” in coerenza con le “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19”

Lo spazio esterno sarà accessibile con due modalità:

  • per i minori di 14 anni solo se accompagnati da un genitore (o da chi ne ha la giuridica potestà). L’accompagnatore non potrà entrare nell’area delle attività.
  • dai 14 anni di età la responsabilità sarà assunta dall’utente medesimo.

Verrà garantito il distanziamento fisico di almeno un metro e l’uso delle mascherine.

Accoglienza triage

All’esterno dell’area delle attività verrà predisposta l’area triage che dovrà controllare:

  • che entri solo l’utente senza adulto accompagnatore (al di sotto dei 14 anni);
  • la corretta pulizia delle mani tramite gel sanificante, sia prima dell’ingresso che dopo l’uscita;
  • la presenza della mascherina correttamente posizionata sul volto;
  • il corretto ingresso in modo distanziato;
  • la misurazione della temperatura corporea sia agli utenti che agli operatori, volontari o tirocinanti;
  • la dichiarazione verbale di chi è in entrata che non abbia avuto la febbre, tosse, difficoltà respiratoria o sia stato male a casa.

Nell’area triage verrà poi predisposto:

  • un modulo da compilare da parte degli utenti o dai genitori che accompagnano minori al di sotto dei 14 anni, dove si assumono la responsabilità delle dichiarazioni di salute e di presa d’atto delle misure di prevenzione COVID attuate da noi all’interno dell’area delle attività;
  • per gli operatori, volontari e tirocinanti una dichiarazione giornaliera di misurazione della temperatura con effettiva assenza di febbre, tosse o altri problemi sanitari;
  • un elenco giornaliero degli utenti, degli operatori ed eventuali volontari o tirocinanti presenti;
  • una cartellonistica informativa ben visibile sulle corrette modalità da tenersi per prevenire il contagio così compilata:

1) lavarsi frequentemente le mani in modo non frettoloso;

2) non tossire o starnutire senza protezione;

3) mantenere il distanziamento fisico di almeno un metro dalle altre persone;

4) non toccarsi il viso con le mani.

5) mantenere sempre le mascherine ponendole e utilizzandole in modo corretto;

6) porre sulle mani il gel sanificante prima dell’ingresso e dell’uscita e a fine attività, sfregandolo bene su tutta la superficie delle stesse.

Attività e Spazi

Le attività saranno svolte sempre in piccoli gruppi e con spazi differenziati tra i gruppi, mantenendo tra i singoli una distanza di almeno un metro.

L’area della attività verrà perimetrata, con all’esterno la segnalazione per l’ingresso e l’uscita, che saranno differenziate, con percorsi ben visibili e correttamente indicate. Prima dell’ingresso verranno apposti segnalatori che indicheranno la distanza da tenere per permetter l’ingresso (e l’uscita) scaglionati con tempi di 5 minuti di distanza tra un utente all’altro.

Le attività previste saranno le seguenti:

  • spazio sportello info su formazione, lavoro e tempo libero, colloqui individuali, sostegno allo studio;
  • spazio gioco di movimento;
  • spazio gioco statico (giochi in scatola, ecc.);
  • area relax e condivisione;
  • spazio laboratori e attività creative;
  • area merenda (verranno presi in considerazione solo alimenti arrivati confezionati e per i quali verrà effettuata una sanificazione dell’involucro esterno prima dell’apertura della confezione. Per il consumo verranno utilizzati solo materiali usa e getta (coltelli, forchette, cucchiaini e bicchieri), anch’essi disinfettati nell’involucro esterno e successivamente mantenuti in ambiente protetto e adeguatamente igienizzato;
  • inoltre sarà previsto uno spazio operatori (funzione di segreteria).

Svolgendo le attività in spazi esterni, l’accesso ai bagni verrà garantito grazie alla disponibilità della parrocchia attigua al parco di via Massenzio Masia, con un accordo che prevede l’uso degli stessi a fronte di una pulizia e disinfezione garantita dalla struttura scrivente.

Il servizio sarà aperto da lunedì a venerdì, all’utenza dalle 16,30 alle 18,30; sarà però presente almeno un operatore (o collaboratore) per mezz’ora prima dell’apertura e per mezz’ora dopo la chiusura per la predisposizione e sistemazione di arredi, pulizia e disinfezione prima dell’apertura al pubblico e dopo la conclusione delle attività.

Il numero di utenti accoglibili nello spazio esterno sarà di un massimo di 15 unità, predisponendo la dislocazione in piccoli gruppi di massimo 5 utenti in spazi differenziati.

Verrà concordato con la referente del nostro servizio, con le assistenti sociali e gli operatori di riferimento l’ingresso e le modalità operative di lavoro con soggetti fragili o con disabilità, predisponendo per loro piani di accoglienza e intervento individualizzati (si prevede, per casi in cui le referenti pubbliche lo ritengano necessario, la presenza di adulti di accompagnamento dentro il perimetro delle attività).

Verrà garantita la continuità di relazione tra operatori e utenti per permettere la stabilità e l’eventuale tracciamento di positività al contagio, predisponendo la turnazione degli stessi operatori e degli stessi utenti su più giorni consecutivi o selezionando le coppie relazionali operatori utenti in specifici giorni in base alle attività proposte.

Gli spazi utilizzati sono visibili nella piantina in pedice con allegati i percorsi di entrata/uscita, l’area triage, la distinzione degli spazi in ordine alle attività previste, la dislocazione dei servizi igienici e le loro modalità di utilizzo.

In caso di uscita, le modalità di accompagnamento sui mezzi di trasporto saranno le seguenti: a piedi per luoghi vicini (ad esempio verso il Parco degli Acquedotti, Tor Fiscale, giro dei murales al quartiere Quadraro, ecc..), con biciclette di proprietà degli e delle utenti o noleggiate e con i mezzi pubblici.

Personale impiegato

Il rapporto sarà di un operatore/operatrice ogni 8-10 adolescenti, più un operatore o volontario in sede di triage e un collaboratore/collaboratrice addetto/a alla pulizia e sanificazione.

Tutti gli operatori e operatrici impiegate hanno effettuato il corso di formazione sui temi della prevenzione di COVID-19, nonché per gli aspetti di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e delle misure d’igiene e sanificazione. Siamo in attesa del rilascio degli attestati di partecipazione. Gli spazi saranno visionati anticipatamente dagli stessi per permetterne un’approfondita conoscenza prima dell’accesso dell’utenza.

Per sostenere questo progetto e piano operativo il servizio necessita quotidianamente di personale aggiuntivo rispetto all’organico giornaliero pre-covid. In particolare andranno aggiunti un operatore/trice in accoglienza e triage e un collaboratore/trice addetto alle pulizie bagni e superfici e disinfezione delle attrezzature a inizio e fine attività.

Igiene e disinfezioni

Verrà effettuata una pulizia approfondita almeno giornaliera (e dopo la fine di ogni specifica attività) sulle superfici maggiormente utilizzate con detergente neutro.

A fine settimana verrà effettuata una pulizia maggiormente approfondita degli spazi e degli oggetti utilizzati nelle attività.

I bagni verranno puliti dopo ogni utilizzo e disinfettati a fine attività, con prodotti a base di ipoclorito di sodio allo 0,1% di cloro attivo o altri prodotti virucidi.

Verrà garantito il lavaggio delle mani di operatori e utenti con acqua e detergente o gel idroalcolico all’ingresso e all’uscita dal servizio, dopo il cambio di attività, prima e dopo l’accesso al bagno e comunque ogni qualvolta lo si ritenga consigliabile.

SPAZI INTERNI, CAG via Marco Dino Rossi, 9, Roma

Premessa

Questo progetto contiene la proposta di avvio attività per il Centro Aggregativo “Batti Il Tuo Tempo Evolution” in coerenza con le “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19”

L’accesso sarà possibile per i minori di 14 anni solo se accompagnati da un genitore (o chi ne ha la giuridica potestà). L’accompagnatore non potrà entrare nel Centro. Dai 14 anni di età la responsabilità sarà assunta dall’utente medesimo.

Verrà garantito il distanziamento fisico di almeno un metro e l’uso delle mascherine.

Tutti gli operatori e operatrici impiegate hanno effettuato il corso di formazione sui temi della prevenzione di COVID-19, nonché per gli aspetti di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e delle misure d’igiene e sanificazione. Siamo in attesa del rilascio degli attestati di partecipazione.

Accoglienza triage

All’esterno del portone principale su Via Marco Dino Rossi verranno predisposti gli indicatori per l’ingresso scadenzato con indicazioni sulla distanza minima di sicurezza.

All’ingresso dello stabile, al pian terreno (il Centro Giovanile è sito al primo piano) verrà predisposta l’area triage che dovrà controllare:

  • che entri solo l’utente senza adulto accompagnatore (al di sotto dei 14 anni);
  • la corretta pulizia delle mani tramite gel sanificante, sia prima dell’ingresso che dopo l’uscita;
  • la presenza della mascherina correttamente posizionata sul volto;
  • il corretto ingresso in modo distanziato;
  • la misurazione della temperatura corporea sia agli utenti che agli operatori, volontari o tirocinanti;
  • la dichiarazione verbale di chi è in entrata che non abbia avuto la febbre, tosse, difficoltà respiratoria o sia stato male a casa.

Nell’area triage verrà poi predisposto:

  • un modulo da compilare da parte degli utenti o dai genitori che accompagnano minori al di sotto dei 14 anni, dove si assumono la responsabilità delle dichiarazioni di salute e di presa d’atto delle misure di prevenzione COVID attuate da noi all’interno dell’area delle attività;
  • per gli operatori, volontari e tirocinanti una dichiarazione giornaliera di misurazione della temperatura con effettiva assenza di febbre, tosse o altri problemi sanitari;
  • un elenco giornaliero degli utenti, degli operatori ed eventuali volontari o tirocinanti presenti;
  • una cartellonistica informativa ben visibile sulle corrette modalità da tenersi per prevenire il contagio così compilata:

1) lavarsi frequentemente le mani in modo non frettoloso;

2) non tossire o starnutire senza protezione;

3) mantenere il distanziamento fisico di almeno un metro dalle altre persone;

4) non toccarsi il viso con le mani.

5) mantenere sempre le mascherine ponendole e utilizzandole in modo corretto;

6) porre sulle mani il gel sanificante prima dell’ingresso e dell’uscita e a fine attività, sfregandolo bene su tutta la superficie delle stesse.

Attività e Spazi

Le attività saranno svolte sempre in piccoli gruppi e con spazi differenziati tra i gruppi, mantenendo tra i singoli una distanza di almeno un metro.

Lo spazio disponibile per le attività all’interno del Centro è composto da 3 stanze, 1 salone grande, un piccolo spazio officina creativa, un piccolo spazio webradio, un bagno, 1 bagno disabili. Le 3 stanze, di dimensioni simili (5 metri x 5 metri) permettono la permanenza di tre persone in contemporanea, garantendo la distanza minima di sicurezza; qui si svolgeranno attività statiche; 2 saranno dedicate a lavori individuali e in coppia (orientamento allo studio e lavoro, sostegno scolastico, colloqui individuali); la terza stanza sarà ad uso degli operatori, volontari e tirocinanti, con una presenza massima di 2 persone contemporaneamente. I due piccoli spazi (officina creativa e webradio) saranno utilizzati da un solo individuo alla volta, alternandosi in caso di lavoro a più mani. Il salone ha un’area di circa 40 metri quadri ed è diviso in tre zone: la prima, area relax, dotata di divani permetterà la presenza statica di tre persone in contemporanea mantenendo la distanza di sicurezza e spostando i divani potrà diventare lo spazio di gioco in movimento. La seconda area è dotata di tavolini e anch’essa permette la compresenza di tre/quattro persone in contemporanea mantenendo la distanza di sicurezza e sarà sede di giochi statici, sostegno scolastico, condivisioni. La terza area attrezzata con il forno e il frigorifero è quella dove si preparano le merende: qui sarà possibile la presenza di una persona alla volta, facendo molta attenzione all’uso corretto delle attrezzature e degli alimenti. Le tre postazioni pc resteranno in salone e verranno distanziate di due metri da ogni altro punto di contatto, in alternativa si potrà installare un pc anche nelle due stanze singole.

I locali verranno frequentemente arieggiati. Approfittando delle temperature gradevoli e temperate della stagione in corso è possibile tenere le finestre aperte consentendo così un ricambio d’aria costante.

All’esterno e subito all’interno dei locali verranno segnalati i percorsi per l’ingresso e l’uscita, che non potranno essere differenziati avendo noi solo una porta d’ingresso e uscita, ma verranno monitorati per non permettere ingressi e uscite contemporanee. Prima dell’ingresso nei locali verranno apposti segnalatori che indicheranno la distanza da tenere per permettere l’ingresso (e l’uscita) scaglionati con tempi di 5 minuti di distanza tra un utente e l’altro.

Le attività previste saranno le seguenti:

  • sportello info su formazione, lavoro e tempo libero e colloqui individuali;
  • spazio gioco di movimento;
  • spazio gioco statico (giochi in scatola, ecc..);
  • area relax e condivisione;
  • spazio laboratori e attività creative;
  • postazioni pc internet;
  • area merenda (verranno presi in considerazione solo alimenti arrivati confezionati e per i quali verrà effettuata una sanificazione dell’involucro esterno prima dell’apertura della confezione. Per il consumo verranno utilizzati solo materiali usa e getta (coltelli, forchette, cucchiaini e bicchieri), anch’essi disinfettati nell’involucro esterno e successivamente mantenuti in ambiente protetto e adeguatamente igienizzato;
  • inoltre sarà previsto uno spazio operatori (funzione di segreteria).

Il servizio sarà aperto da lunedì a venerdì, all’utenza dalle 16,30 alle 18,30; sarà però presente almeno un operatore (o collaboratore) per mezz’ora prima dell’apertura e per mezzora dopo la chiusura per la predisposizione e sistemazione di arredi, pulizia e disinfezione prima dell’apertura al pubblico e dopo la conclusione delle attività.

Il numero di utenti accoglibili sarà di un massimo di 15 unità, predisponendo la dislocazione in piccoli gruppi in spazi differenziati come da suddivisione dei locali già descritta.

Verrà concordato con la referente del nostro servizio, con le assistenti sociali e gli operatori di riferimento l’ingresso e le modalità operative di lavoro con soggetti fragili o con disabilità, predisponendo per loro piani di accoglienza e intervento individualizzati (si prevede, per casi in cui le referenti pubbliche lo ritengano necessario, la presenza di adulti di accompagnamento dentro il perimetro delle attività). Purtroppo trovandosi il Centro al primo piano dello stabile non è accessibile agli utenti con disabilità motoria in quanto il Dipartimento non ha mai provveduto al collaudo dell’ascensore.

Verrà garantita la continuità di relazione tra operatori e utenti per permettere la stabilità e l’eventuale tracciamento di positività al contagio, predisponendo la turnazione degli stessi operatori e degli stessi utenti su più giorni consecutivi o selezionando le coppie relazionali operatori utenti in specifici giorni in base alle attività proposte.

Gli spazi utilizzati sono visibili nella piantina in pedice con allegati i percorsi di entrata/uscita, l’area triage, la distinzione degli spazi in ordine alle attività previste, la dislocazione dei servizi igienici e le loro modalità di utilizzo.

In caso di uscita, le modalità di accompagnamento sui mezzi di trasporto saranno le seguenti: a piedi per luoghi vicini (ad esempio verso il Parco degli Acquedotti, Tor Fiscale, giro dei murales al quartiere Quadraro, ecc..), con biciclette di proprietà degli e delle utenti o noleggiate e con i mezzi pubblici.

Personale impiegato

Il rapporto sarà di un operatore/operatrice ogni 8-10 adolescenti, più un operatore o volontario in sede di triage e un collaboratore/collaboratrice addetto/a alla pulizia e sanificazione

Tutti gli operatori e operatrici impiegate hanno effettuato il corso di formazione sui temi della prevenzione di COVID-19, nonché per gli aspetti di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e delle misure d’igiene e sanificazione. Siamo in attesa del rilascio degli attestati di partecipazione. Gli spazi saranno visionati anticipatamente dagli stessi per permetterne un’approfondita conoscenza prima dell’accesso dell’utenza.

Per sostenere questo progetto e piano operativo il servizio necessita quotidianamente di personale aggiuntivo rispetto all’organico giornaliero pre-covid. In particolare andranno aggiunti un operatore/trice in accoglienza e triage e un collaboratore/trice addetto alle pulizie bagni e superfici e disinfezione a inizio e fine attività.

Igiene e disinfezioni

Verrà effettuata una pulizia almeno giornaliera (e dopo la fine di una specifica attività) approfondita sulle superfici maggiormente utilizzate con detergente neutro.

A fine settimana verrà effettuata una pulizia maggiormente approfondita dei locali e degli oggetti utilizzati nelle attività.

I bagni verranno puliti dopo ogni utilizzo e disinfettati a fine attività, con prodotti a base di ipoclorito di sodio allo 0,1% di cloro attivo o altri prodotti virucidi.

Verrà garantito il lavaggio delle mani di operatori e utenti con acqua e detergente o gel idroalcolico all’ingresso e all’uscita dal servizio, dopo il cambio di attività, prima e dopo l’accesso al bagno e comunque ogni qualvolta lo si ritenga consigliabile.

Roma, 6 Luglio 2020

                                                                                                                                                                                                               Il Responsabile educativo

                                                                                                                                                                                                                        Igor Ceresoli

Questionario giornaliero utente over 14 anni.pdf

Questionario giornaliero utente under 14 anni.pdf

Ideato e costruito da Giulio e Igor con HTML5 e CSS3      Copyright © 2018 webindipendente.com